Mercoledì, 26 Set 2018
Home Cooperazione 2000-2006

Menu Principale

Albo Consulenti

RECONCILE CONFLICTS......

 

.... BETWEEN LARGE VERTEBRATE CONSERVATION AND THE USE OF BIOLOGICAL RESOURCES: FISHERIES AND FISH-EATING VERTEBRATES AS A MODEL CASE

Settori d'intervento Agricoltura e pesca
Programma di riferimento

 V Programma Quadro per la Ricerca lo Sviluppo e la Tecnologia.

Capofila
Committente

 UFZ – Centre for Environmental Research, GERMANIA.

Partner

DELTA 2000, Ostellato (Ferrara); ENEA, Roma; ARPA, Bologna, (I)
Centre for Ecology and Hydrology, Banchory (UK)
Dept. Environmental Sciences and Engineering, Foundation of the Faculty of Sciences and Technology, New University of Lisbon; Centro de Biologia Ambiental da Fundação Faculdade de Ciencias da Universidade de Lisboa (P)
Environmental Policy Instruments Div., Finnish Environment Institute, Helsinki, (FIN)
Institute for Fisheries Management and Coastal Community Development, Hirtshals; Danish Institute for Fisheries Management, Silkeborg (DK)
Department for Interdisciplinary Studies, Human Ecology Section, Göteborgs University; Dept. Marine Ecology, Göteborgs University (SW)
Dept. Wildlife Biology and Management, University of Agr. Sciences, Vienna, (AU)

Obiettivi 

Il progetto è finalizzato a sviluppare un quadro procedurale per la realizzazione dei piani d’azione rivolti alla riconciliazione degli eventuali conflitti generati dalla conservazione di specie protette di grandi vertebrati, con l’uso che l’uomo fa delle risorse ambientali.

Intervento

Il progetto ha previsto diverse fasi: la definizione di una valutazione ecologica e socioeconomica del conflitto, la valutazione e lo sviluppo di strategie di compensazione efficienti e della loro integrazione in un quadro generale che permetta un’effettiva riconciliazione del conflitto tra gruppi di interesse legati alla conservazione della biodiversità e gruppi d’interesse legati allo sfruttamento per fini economici delle stesse risorse biologiche ed ambientali.
Il piano è strutturato in 11 Workpackages, che comprendono diversi step operativi i quali sono collegati tra loro da relazioni logiche e di dipendenza, che si sintetizzano nell’undicesimo WP in un quadro generale di riferimento.

  • WP1: Coordinamento
  • WP2: Definizione del quadro ecologico di riferimento a scala vasta
  • WP3: Quadro ecologico del consumo di pesce
  • WP4: Quadro normativo ed istituzionale di riferimento
  • WP5: Analisi delle politiche economiche e regionali
  • WP6: Analisi degli sforzi locali e degli stakeholders verso la mitigazione del conflitto
  • WP7: Mitigazione ecologica
  • WP8: Modellizzazione del problema
  • WP9: Sviluppo di strumenti a livello di politiche
  • WP10: Progettare strategie di decisione partecipative
  • WP11: Quadro di riferimento per piani d’azione
Ruolo
DELTA 2000

In qualità di capofila della parte italiana, DELTA 2000 ha svolto attività di coordinamento della partnership italiana nonché realizzazione e gestione di fasi specifiche del progetto, quali analisi del contesto economico sociale locale; identificazione degli strumenti utilizzati per la riduzione del conflitto e identificazione delle “buone prassi” locali; progettazione delle strategie di decisione partecipative (mediante la realizzazione di n.2 workshop); attività di diffusione e divulgazioni finali.

Periodo di attuazione  

2003-2006

Materiali e Pubblicazioni

Brochure “Quadro gestionale per la riconciliazione di conflitti inerenti la biodiversità: tra utilizzo e conservazione”