Sabato, 26 Mag 2018
Home Leader 2014-2020

Menu Principale

Albo Consulenti

PAL LEADER 2014-2020

 

Il GAL DELTA 2000 ha presentato la candidatura sulla Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Emilia-Romagna ed ha superato la Fase di approvazione della Strategie di Sviluppo Locale Leader  (Delibera n. 13080 del 10/08/2016 e pubblicata sul BUR del 24/08/2016) classificandosi tra le prime posizioni e aggiudicandosi il massimo delle risorse assegnate: € 10.738.648,00! I fondi derivano dal Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo Rurale (FEASR).
Nel Piano di Azione della Strategia di Sviluppo Locale Leader 2014-2020 sono descritte le azioni e le misure da intraprendere nel territorio dell'intera area Leader interprovinciale tra Ferrara e Ravenna di 17 comuni.

BANDI

 

EVENTI

dall'11 al 16 giugno 2018
Delta International Summer School - Effetti della Resilienza Costiera nelle Zone Rurali - I edizione

(cfr. Misura 19.2.02.10 “Progetto pilota per aumentare la cultura e la conoscenza del paesaggio)
Scuola estiva internazionale ed interdisciplinare sui temi del paesaggio deltizio: un patrimonio di spazi ed elementi con il quale, negli ultimi decenni, si sono misurate politiche di riqualificazione urbana e paesaggistica in tutto il mondo.
Presso Palazzo Rasponi dalleTeste, Ravenna
programma e informazoni sul sito diss2018

 

 

 

 

 

 

  • - Il Piano di Azione della Strategia di Sviluppo Locale Leader 2014-2020
    La pubblicazione può essere utilizzata solo a carattere divulgativo. I contenuti, i dati, le informazioni, i testi contenuti all'interno di questo documento non possono essere riprodotti, modificati, o utilizzati in tutto o in parte senza consenso preventivo del GAL DELTA 2000 ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), citando la fonte.
  • - La Strategia di Sviluppo Locale Leader 2014-2020
    La pubblicazione può essere utilizzata solo a carattere divulgativo. I contenuti, i dati, le informazioni, i testi contenuti all'interno di questo documento non possono essere riprodotti, modificati, o utilizzati in tutto o in parte senza consenso preventivo del GAL DELTA 2000 ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), citando la fonte.
  • Il Piano di Azione della Strategia di Sviluppo Locale LEADER 2014-2020. FOCUS: Le opportunità per gli enti pubblici (Slide dell'incontro del 3 novembre 2016)
  • Il Territorio Leader 2014-2020
  • Le Azioni
  • Incontri, appuntamenti, eventi
  • Bandi
  • Progetti
  • Animazione e comunicazione
  • Hai un'idea progetto? scarica la scheda, compilala nei campi previsti e inviala a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Puoi seguire il Percorso di attuazione del Piano di Azione della Strategia di Sviluppo Locale Leader anche sulla pagina Facebook appositamente dedicata

 


La fase di Consultazione

vedi la pagina dedicata alla consultazione - clicca qui


LO SPORTELLO INFORMATIVO

Contattaci per informazioni o  per programmare un appuntamento:

GAL DELTA 2000
Strada Mezzano 10 - 44020 Ostellato (FE)
Tel: 0533/57693-57694
Fax: 0533/57674
@: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


PER SAPERNE DI PIU'

Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020

La Regione Emilia-Romagna ha presentato alla Commissione Europea il Programma di sviluppo rurale 2014-2020 ed è stata la prima ad aver ricevuto la comfort letter (8/05/2015) da parte dei servizi della Commissione europea, un passaggio tecnico fondamentale per consentire l'approvazione formale del Programma di sviluppo rurale.

Lo sviluppo locale di tipo partecipativo (CLLD) - denominato sviluppo locale LEADER - è lo strumento previsto dalle norme comunitarie per promuovere la crescita economico-sociale di territori sub-regionali specifici in modo integrato e multisettoriale. Lo sviluppo locale Leader viene gestito da Gruppi di azione locale (GAL) mediante una strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo (SSL) elaborata sulla base dei bisogni e delle potenzialità locali con il coinvolgimento delle comunità interessate.