Una nuova e funzionale tensostruttura nel Parco Naturale di Cervia

UNA NUOVA E FUNZIONALE TENSOSTRUTTURA NEL PARCO NATURALE DI CERVIA

Beneficiario: Atlantide Studi Ambientali e Turistici
Località: Cervia (Ra)
Azione: 19.2.02.08_B Sostegno allo sviluppo di progettualità finalizzate al miglioramento del paesaggio abitato e produttivo – intervento B.

Il Progetto

L’intervento si colloca all’interno del Parco Naturale di Cervia: un’area di 32 ettari, parte della millenaria pineta di Milano Marittima adiacente al percorso ciclabile che attraversa il Parco Naturale in direzione est ovest a nord del Canale Mesola, con accesso da Viale Giuseppe Di Vittorio. Il progetto si localizza in uno slargo tra la vegetazione dove attualmente viene allestito, nella stagione estiva, un tendone adibito a spazio per la didattica ambientale. Il tendone è provvisorio e viene montato nella bella stagione e smontato in autunno, ogni anno. La cooperativa Atlantide in un’ottica di miglioramento della qualità complessiva dell’area e del perseguimento di obiettivi di qualità paesaggistica intende sostituire questa struttura con una struttura con minore impatto sul contesto, sostituendo il tendone stagionale con una struttura leggera, versatile e utilizzabile per sosta e attività.

Il Valore aggiunto

Coerenza del progetto aziendale con la strategia del PAL Il Delta del Po per lo sviluppo del turistico sostenibile e dell’economia locale. Gli interventi  dell’Azione 19.2.02.02B sono la concretizzazione  di progetti su temi o aspetti di riqualficazione del paesaggio, con particolare riferimento alla componente del costruito e prendono come riferimento per la progettazione le idee presentate e selezionate nel concorso  “Paesaggio costruito: Soluzioni progettuali su tematismi e aspetti di riqualificazione del paesaggio”, promosso dal GAL Delta 2000. La categoria del concorso di idee scelta per la realizzazione del progetto è la E  “Progetti di rigenerazione e di qualificazione di zone di interesse naturalistico e paesaggistico di fruizione turistica finalizzati ad eliminare eventuali “detrattori” che minacciano e deturpano la bellezza del paesaggio.”

La Trasferibilità

L’intervento propone la realizzazione di uno spazio da adibire ad accoglienza di gruppi di visitatori e per lo svolgimento di didattica ambientale. Si tratta di una struttura leggera di forma trapezoidale da utilizzare in maniera variabile da utilizzare come laboratorio pratico o per le lezioni frontali, garantendo la fruizione nei mesi di apertura al pubblico anche con condizioni meteo di pioggia. La riqualificazione del sito del Parco Naturale attraverso la realizzazione di una struttura vocata alla didattica, all’educazione e alla divulgazione ambientale è destinata a tutto il pubblico del Parco, dai cittadini ai turisti, dagli adulti ai bambini, ma in modo specifico è una azione studiata per il mondo della scuola, che potrà fruire di spazi adeguati e un’ampia offerta didattica ricca di riferimenti interdisciplinari, per sviluppare conoscenze e abilità attraverso l’osservazione, la sperimentazione, la ricerca e il gioco, e per le famiglie e i gruppi extrascolastici, che nella nuova struttura troveranno uno spazio ideale per la realizzazione di attività di animazione e lo svolgimento dei centri estivi organizzati.

I Materiali

Il contributo dell’azione 19.2.02.08B supporta la realizzazione nel Parco Naturale di Cervia di una struttura leggera di forma trapezoidale composta da una piattaforma sopraelevata di 50 cm dal suolo a cui l’accesso è garantito da una rampa a pendenza del 5%. Dalla rampa si accede in un’area porticata di larghezza m 2,45 che si sviluppa lungo il lato ovest e sud est. La struttura ha un’area complessiva di circa 100 mq e un perimetro di circa 40 metri. Utilizzando il principio della massima semplicità e della minima introduzione di elementi aggiuntivi, la scelta dei materiali si è attestata su tre tipi: acciaio corten, tavolato di legno per tamponamenti e pavimentazioni e tende impermeabili color crema per le coperture e chiusure mobili e temporanee.

Informazioni

Ambito tematico di intervento: Turismo Sostenibile
Focus Area PSR Emilia Romagna: P.6.B Stimolare lo sviluppo locale nelle zone rurali
Obiettivo Specifico OS. 4: Elevare la qualità progettuale e gli interventi di restyling del paesaggio

Il finanziamento

Importo del Progetto: € 50.000,00
Sostegno 60%
Contributo concesso: € 30.000,00

I luoghi del Delta del Po
Alla scoperta di  Cervia