Conselice Waterways and Land Art

CONSELICE WATERWAYS AND LAND ART

Beneficiario: Comune di Conselice (Ravenna)
Località: Comune di Conselice (Ravenna)
Azione: 19.2.02.12 Investimenti finalizzati a migliorare l’attrattività e a ridurre detrattori ambientali e paesaggistici.

Il Progetto

Il progetto prevede la creazione di un percorso ciclo‐pedonale naturalistico interno al territorio del Comune di Conselice che collegherà le frazioni con il capoluogo, a completamento delle tratte già esistenti, implementandone la fruibilità e l’interesse con l’inserimento di opere di Land Art in alcuni punti di interesse strategico e naturalistico per il territorio: il canale dei Mulini a San Patrizio, i laghetti di Conselice, l’Idrovora (via Frascata), il Parco pubblico Maria Fontana di Lavezzola, il tutto a creare un anello ciclo‐pedonale interno al territorio e collegato alla via  ciclabile intercomunale AL.BA.CO e alle stazioni ferroviarie che attraversano il territorio. Il progetto prevede inoltre la messa in opera di tabelle e pannelli informativi a fianco delle opere di Land Art, di cartelli segnaletici lungo il percorso e di una piattaforma informativa fissa posizionata nel Parco Maria Fontana di Lavezzola.

Il Valore aggiunto

Coerenza del progetto aziendale con la strategia del PAL Il Delta del Po per lo sviluppo del turistico sostenibile e dell’economia locale. Il progetto si propone di costruire un’offerta distintiva e coesa che faccia vivere al visitatore/viaggiatore la sensazione di attraversare un territorio accogliente ed organizzato, con adeguati servizi di supporto e di informazioni a sostegno della rete degli itinerari e degli interessi naturalistici, artistici e culturali che possano stimolare la curiosità del turista ambientalista. L’integrazione e il collegamento di aspetti ambientali del paesaggio, attualmente poco riconoscibili perché tra loro scollegati, con la definizione di un percorso di esplorazione di opere di Land Art, disseminate in punti strategici del territorio Comunale, che vanno anche a sottolineare elementi di interesse ambientale e culturale, frammentati e poco valorizzati, risponde alle esigenze di riqualificazione sostenibile del paesaggio a favore di una domanda turistica sempre più attenta e sensibile alla cura e al rispetto dei luoghi e della loro biodiversità.

La Trasferibilità

Gli elementi innovativi e trasferibili del progetto Conselice Waterways and Land Art sono riconducibili alla motivazione che ha portato alla decisione di creare un percorso ciclo-pedonale e alla scelta di installare opere di Land Art. Il percorso ciclo‐pedonale naturalistico interno al territorio comunale va incontro ad una esigenza dei cittadini emersa in modo chiaro dai tavoli del Percorso Partecipato dal titolo “Rigeneriamo Lavezzola” ed è la testimonianza di governance locale partecipata che si realizza attraverso il coinvolgimento attivo di tutti gli soggetti attivi di un territorio. La Land Art, che per sua vocazione, già dagli anni ’70, mette la natura al centro, utilizza quello che la natura mette a disposizione e rappresenta una modalità artistica sostenibile. Ogni opera contemporanea di Land Art dialoga a suo modo con la natura del luogo, e, a seconda dell’ambiente in cui si colloca, può raccontarne la storia, i valori e il paesaggio circostante.

I Materiali

Il progetto prevede una serie di interventi su alcune aree strategiche lungo un percorso naturalistico e paesaggistico che attraversa il territorio comunale di Conselice che utilizza le strade a basso traffico affiancate dalle vie d’acqua e collega al suo interno il capoluogo comunale con le frazioni di Lavezzola e San Patrizio.

Il progetto prevede i seguenti interventi:

  • Realizzazione e collocazione di 7 opere di Land Art progettate ad hoc;
  • Scelta e adeguamento del percorso, parallelamente ad una specifica progettazione coordinata delle opere, implementando e collegando punti di sosta e installazioni di Land Art;
  • Realizzazione di un intervento necessario per l’accessibilità e installazione di segnaletica e cartellonistica informativa.

Informazioni

Ambito tematico di intervento: Turismo Sostenibile
Focus Area PSR Emilia Romagna: P.6.B Stimolare lo sviluppo locale nelle zone rurali.
Obiettivo Specifico OS. 4: Elevare la qualità progettuale e gli interventi di restyling del paesaggio

Il finanziamento

Importo del Progetto: € 46.090,45
Sostegno 100%
Contributo concesso: € 46.090,45

 

I luoghi del Delta del Po
Alla scoperta di  Conselice