Ristrutturazione della casa colonica annessa al Podere Pantaleone

RISTRUTTURAZIONE DELLA CASA COLONICA ANNESSA AL PODERE PANTALEONE

Beneficiario: Comune di Bagnacavallo
Località: Bagnacavallo (Ravenna)
Azione: 19.2.01.03 Strutture per i Servizi Pubblici

Il Progetto

Il Podere Pantaleone, ubicato nelle immediate vicinanze del centro storico di Bagnacavallo,  è un’area di riequilibrio ecologico e sito di importanza comunitaria di grande interesse per la sua biodiversità che si estende per oltre sei ettari. L’intervento di ristrutturazione riguarda la casa colonica in elevato stato di degrado annessa al Podere con l’obiettivo di riqualificarla come struttura di valore storico e architettonico e trasformarla in spazio funzionale ad attività e servizi a beneficio della collettività. La casa colonica sarà inoltre la nuova sede del Museo Naturalistico P. Bubani, con notevoli vantaggi, grazie agli spazi ricavati, per le attività didattiche e il deposito di materiali naturalistici.

Il Valore aggiunto

Coerenza del progetto aziendale con la strategia del PAL Il Delta del Po per lo sviluppo del turistico sostenibile e dell’economia locale. L’area del Podere ha mantenuto la disposizione della “Piantata Romagnola”, sistemazione agricola presente dall’800 fino alla Seconda Guerra Mondiale, con elementi peculiari e identitari del territorio rurale in cui è collocata. La riqualificazione della casa colonica contribuisce da un lato alla tutela degli assetti paesaggistici, storici e culturali locali contribuendo a rendere il territorio maggiormente attrattivo e dall’altro al recupero della sua funzionalità come luogo di fruizione turistica sostenibile, ricreativa e didattico-culturale.

La Trasferibilità

L’intervento di recupero e riqualificazione della casa colonica  contribuisce in modo sinergico alla valorizzazione del territorio grazie ai nuovi spazi che consentiranno di attivare, rinnovare e migliorare attività, servizi e iniziative a favore della comunità e dei visitatori. L’ampliamento delle aree fruibili del Podere Pantaleone avrà effetti positivi sia in termini di servizi forniti ai cittadini del territorio sia in termini di aumento dei flussi turistici. Si stima un incremento delle visite scolastiche del  20% annuo, un aumento di utenti al Museo Naturalistico P.Bubani del 5% , mentre le numerose iniziative di carattere culturale vedranno la presenza annua di 1500 fruitori. Il progetto di recupero della casa colonica influirà positivamente sull’immagine della destinazione turistica eco-sostenibile, aumentandone l’attrattività, con conseguenti benefici sui profitti e sull’occupazione.

I Materiali

Il contributo   dell’azione  19.2.01.03 ha finanziato  l’intervento di recupero della casa colonica annessa al Podere Pantaleone. Vista la situazione di degrado strutturale, con gravi carenze nelle fondazioni e solai e copertura in analoghe condizioni, l’intervento consiste nella demolizione totale e nella ricostruzione, con  volumetria e sagoma uguale all’esistente e utilizzo di parte del materiale recuperabile (coppi, mattoni, travi lignee, piastrelle di cotto).

Gli spazi creati avranno ognuno una specifica destinazione:

  • Sala Museo Naturalistico P. Bubani
  • Sala polivalente per servizi culturali
  • Sala Natura 2000
  • Sala sede di associazioni regionali
  • Sala per attività ricreative e tempo libero.

Informazioni

Ambito tematico di intervento: Turismo Sostenibile
Focus Area PSR Emilia Romagna: P.6.B Stimolare lo sviluppo locale nelle zone rurali.
Obiettivo Specifico OS. 7: Migliorare la qualità e l’autenticità dei luoghi e dei suoi manufatti.

Il Finanziamento

Importo del Progetto: €  300.000,00
Sostegno 100%
Contributo concesso: €  300.000,00

I luoghi del Delta del Po
Alla scoperta di Bagnacavallo