L’agricoltura di precisione per la pera Igp dell’Emilia Romagna e la mela in regime di qualità controllata QC

L’AGRICOLTURA DI PRECISIONE PER LA PERA IGP DELL’EMILIA ROMAGNA E LE MELA IN REGIME DI QUALITÀ CONTROLLATA QC

Beneficiario: Società Agricola Mazzoni S.S.
Località: Comune di Fiscaglia (Ferrara) e Comune di Ostellato (Ferrara)
Azione: 19.2.01.04 Investimenti in aziende agricole in approccio individuale e di sistema

Il Progetto

La Società Agricola Mazzoni S.S. gestisce terreni nei Comuni di Ferrara, Copparo, Formignana, Fiscaglia, Ostellato, Tresigallo e Voghiera. Il progetto  e i suoi obiettivi si riferiscono ai centri aziendali per la frutticoltura allocati a Ostellato e Fiscaglia, in particolare alla pera IGP dell’Emilia Romagna e alla mela in regime di Qualità Controllata, colture distintive che contribuiscono a qualificare e migliorare l’attrattività del paesaggio. In funzione del miglioramento del livello di qualità delle produzioni, sono state acquistate attrezzature e macchinari di precisone che apporteranno inoltre benefici ambientali grazie alla minor dispersione di fitosanitari.

Il Valore aggiunto

Coerenza del progetto aziendale con la strategia del PAL Il Delta del Po per lo sviluppo del turistico sostenibile e dell’economia locale. La Società Agricola Mazzoni S.S., ascrivibile allo stato di “azienda in zona con vincoli naturali”, è da sempre impegnata in progetti di innovazione e valorizzazione ortofrutticola. La coltivazione della Pera IGP dell’Emilia Romagna e alla Mela in regime di Qualità Controllata supporta lo sviluppo di produzioni tipiche di alta qualità e distintività che sono parte integrante del paesaggio del Delta del Po.

La Trasferibilità

I macchinari di precisione del progetto della Società Agricola Mazzoni hanno una forte connotazione tecnologica trasferibile anche da altre aziende e colture. Gli atomizzatori per la gestione e distribuzione di antiparassitari, le barre di precisione per il diserbo e i datalogger dotati di software per elaborare i dati rilevati in campo incentivano l’agricoltura di precisione, che riduce i costi di manodopera e, nei trattamenti chimici e  di difesa, consente il risparmio di prodotto dal 20% all’80% con notevole miglioramento sia per l’ambiente sia per la redditività aziendale. Gli investimenti di ammodernamento aziendale contribuiscono inoltre  al miglioramento del livello della qualità delle produzioni rendendo l’azienda maggiormente competitiva.

I Materiali

Il sostegno dell’azione 19.2.01.04 ha contribuito all’acquisto di 7 atomizzatori dotati di computer a gestione totale dell’erogazione e GPS,  1 datalogger dotato di software per rilevare i dati in campo per misurazione calibri frutta, 2 barre da diserbo con ugelli anti deriva per evitare dispersione dei prodotti fitosanitari da utilizzare nel settore frutticolo e dedicate  a colture  QC e IGP, 1 erpice rotante per la preparazione del terreno, 1 elevatore idraulico per far fronte alla aumentata capacità produttiva derivante dall’’introduzione delle nuove macchine specializzate e    1 trincia sarmenti.

Informazioni

Ambito tematico di intervento: Turismo Sostenibile
Focus Area PSR Emilia Romagna: P.2.A Migliorare le prestazioni economiche delle aziende agricole e incoraggiarne la ristrutturazione e l’ammodernamento.
Obiettivo Specifico OS. 2: Stimolare approcci imprenditoriali nello sviluppo di prodotti sostenibili con un’attenzione alla cura del territorio

Il Finanziamento

Importo del Progetto: € 122.374,00
Sostegno 40%
Contributo concesso: € 48.949,60

 

I luoghi del Delta del Po
Alla scoperta di Fiscaglia
Alla scoperta di Ostellato