Villa Verlicchi si trasforma in D’ART#VV Domus delle arti, delle relazioni e del turismo

VILLA VERLICCHI SI TRASFORMA IN D’ART#VV  DOMUS DELLE ARTI, DELLE RELAZIONI E DEL TURISMO

Beneficiario: Comune di Conselice
Località: Lavezzola (Ravenna)
Azione: 19.2.01.03 Strutture per i Servizi Pubblici

Il Progetto

Villa Verlicchi, costruita presumibilmente tra il 1876 e il 1882, è una pregevole dimora storica in stile umbertino ubicata  nel cuore di Lavezzola, chiusa e inutilizzata dal 2008. Il progetto di restauro scientifico, nel rispetto degli elementi formali, tipologici e strutturali dell’edificio e dei suoi esterni, vuole offrire al territorio una serie di spazi per servizi pubblici e attività culturali, ricreative, educative e formative a servizio della collettività e spazi per eventi ed iniziative all’aperto. Il restauro scientifico della Villa ha previsto la riqualificazione generale dell’edificio su tre livelli e dell’area esterna che comprende anche il grazioso giardino formale all’italiana, che sarà riportato all’antico splendore e diverrà luogo di percorsi artistici e culturali, performance d’arte, nonché centro di attività ricreative all’aperto.

Il Valore aggiunto

Coerenza del progetto aziendale con la strategia del PAL Il Delta del Po per lo sviluppo del turistico sostenibile e dell’economia locale. La rifunzionalizzazione a centro sociale e culturale polivalente  di Villa Verlicchi è un progetto di recupero di un edificio con valore storico e architettonico  che contribuisce a migliorare la  qualità,  l’autenticità e l’attrattività del territorio per i cittadini e per i turisti. Un’ importante opportunità per recuperare il patrimonio pubblico e stimolare lo sviluppo locale nelle zone rurali grazie alla nuova offerta di spazi e servizi, attività artistiche, culturali e ricreative organizzate in sinergia con i Comuni della Bassa Romagna in una logica di partnership finalizzata a promuovere una terra coesa, identitaria, sostenibile e innovativa.

La Trasferibilità

L’intervento di riqualificazione di Villa Verlicchi si inserisce  in una strategia di valorizzazione del territorio e rappresenta una opportunità per ampliare la programmazione di eventi e manifestazioni a carattere culturale, artistico, educativo, sperimentale, esperienziale, ricreativo e sportivo in grado di influenzare la scelta della destinazione e di generare presenze turistiche che coinvolgano più ambiti territoriali. Nel Comune di Conselice non è presente un museo e  la disponibilità di sale espositive è molto limitata. Oggi, grazie al progetto di riqualificazione di Villa Verlicchi, il nuovo polo  culturale denominato Dart, acronimo di “Domus delle Arti, Relazioni e Turismo” ospiterà un museo del libro d’artista,  un centro di sperimentazione di arte contemporanea e un info point turistico che contribuirà ad accrescere nei turisti che lo utilizzano la curiosità a scoprire prospettive meno evidenti del territorio, sia che si tratti di enogastronomia, cultura, percorsi naturalistici o architettura.

I Materiali

Il contributo dell’azione 19.2.01.03 ha finanziato  l’intervento di riqualificazione dei tre piani della storica villa e del grazioso giardino formale all’italiana. Ogni piano (pari a 193 mq lordi) comprende un androne centrale lungo l’asse est-ovest e 4 camere principali due a destra e due a sinistra per una superficie interna netta calpestabile pari a 420 metri.  La scala è unica, divisa in due rampe per piano, posta sul lato a nord, con rampe realizzate in volte di mattoni. Il progetto di restauro, risanamento e di nuova definizione funzionale dell’immobile, orientato al mantenimento dell’impianto originario, ha portato alla realizzazione di:

Piano Terra: androne di ingresso destinato ad Info Point, Museo del Libro d’Artista, 1 laboratorio artistico, 1 sede di associazione locale.
Primo Piano: sale espositive per mostre temporanee.
Secondo Piano: sede associazione artistica CRAC con laboratori e studi artistici.

Informazioni

Ambito tematico di intervento: Turismo Sostenibile
Focus Area PSR Emilia Romagna: P.6.B Stimolare lo sviluppo locale nelle zone rurali.
Obiettivo Specifico OS. 7: Migliorare la qualità e l’autenticità dei luoghi e dei suoi manufatti.

Il Finanziamento

Importo del Progetto: €  300.000,00
Sostegno 100%
Contributo concesso: €  300.000,00

I luoghi del Delta del Po
Alla scoperta di Conselice