19.2.02.07 Iniziative e progetti pilota a sostegno di una progettualità condivisa di recupero delle tradizioni e di cura del paesaggio

Focus area: P6B STIMOLARE LO SVILUPPO LOCALE NELLE ZONE RURALI

Azione: Specifica

Atto di approvazione: Delibera CdA DELTA 2000 del 30/03/2021, del 19/07/2021, del 15/11/2021 e del 09/03/2022

Beneficiari: 

  • Associazioni senza scopo di lucro di cui agli elenchi indicati nelle condizioni di ammissibilità;
  • Consorzi fra privati (L.126/1958),
  • Microimprese e piccole imprese costituite esclusivamente nella forma di società di capitale, società consortili, società cooperativa;
  • Reti tra imprese in forma di ATI, ATS e contratti di rete già costituiti al momento della presentazione della domanda, che comprendano nella rete microimprese e piccole imprese.

 

Risorse: 260.000,00 €

Tipologie di intervento:

Verranno sostenute le seguenti tipologie di intervento che abbiano una finalità collettiva, volte a mitigare i detrattori ambientali e gli elementi incongrui che deturpano il paesaggio in aree private e/o pubbliche attraverso:

  • rimozione e demolizioni di elementi naturali di degrado per eliminazione di elementi incongrui e/o fatiscenti o altri elementi che impattano negativamente sul paesaggio;
  • rimozione, demolizione e/o riqualificazione di elementi fisici di degrado per eliminazione e/o miglioramento di elementi incongrui e/o fatiscenti che impattano negativamente sul paesaggio;
  • riqualificazione di manufatti tramite piccoli interventi di sistemazione e per il miglioramento del contesto paesaggistico, destinati o da destinare unicamente a: laboratori di attività didattiche e/o ricreative e/o culturali; mostre ed esposizioni, piccoli interventi di ricostruzione o recupero di elementi di manufatti identitari delle realtà ecomuseali (es. Capanni di erbe palustri) o rivolti al recupero delle proprie identità, dei patrimoni materiali e immateriali e restituzione alla popolazione secondo i principi che sono alla base degli Ecomusei;
  • Eventi promozionali ed iniziative informative anche a scopo ricreativo e turistico, finalizzati a sensibilizzare la popolazione locale e i visitatori sulle eccellenze del patrimonio artistico, culturale, ambientale e produttivo del Delta;
  • Realizzazione di materiale promozionale informativo, schede didattiche, aggiornamento di siti web, campagne di comunicazione tramite advertising, redazionali televisivi, spot radiofonici, e altri mezzi di comunicazione.

 

Spese ammissibili:

  • Consulenze specialistiche per attività di coordinamento, attuazione ed organizzazione nella misura del 20% del costo totale ritenuto ammissibile (escluso le spese di consulenze tecniche per la redazione di progetti esecutivi, definitivi e studi di fattibilità che rientrano nella voce delle spese generali);
  • Opere edili e lavori finalizzati alla realizzazione degli interventi elencati al sopra citato punto “Tipologie di intervento”;
  • Arredi esterni;
  • Costi per l’acquisizione di piante da mettere a dimora (sono esclusi i costi per l’acquisto di piante annuali)
  • Costi per l’organizzazione degli eventi iniziative informative nella misura massima del 20% dei costi ritenuti ammissibili al netto delle spese immateriali (spese di promozione e comunicazione, consulenze specialistiche e spese generali
  • Spese di promozione e comunicazione nella misura massima del 10% dei costi ritenuti ammissibili al netto delle spese immateriali (organizzazione di eventi, consulenze specialistiche e spese generali;
  • Spese generali nella misura del 10% dei costi ritenuti ammissibili al netto delle spese immateriali (organizzazione eventi, spese di promozione e comunicazione e consulenze specialistiche).

 

Sostegno:

pari al 60% della spesa ammissibile e sarà calcolato ed erogato nel rispetto delle norme fissate per gli aiuti “de minimis”
Importo minimo ammissibile 10.000,00 € – Importo massimo ammissibile 50.000,00

Tempistica raccolta domande: Pubblicato il 10/03/2022 – Termine per la presentazione delle domande di sostegno 15/06/2022 ore 18.00

Modalità presentazione domande di sostegno:

Le domande di sostegno, pagamento, variante e le rettifiche vanno presentate utilizzando il Sistema Informativo Agrea (SIAG), secondo la procedura definita dall’Agenzia Regionale per le Erogazioni in Agricoltura per l’Emilia-Romagna (AGREA), disponibile all’indirizzo https://agreagestione.regione.emilia-romagna.it/opendocument/normativa/search selezionando “Tipo documento = disposizioni AGREA”.

Data chiusura procedimento: 13/10/2022 (salvo proroghe)

Responsabile del procedimento: Angela Nazzaruolo – info@deltaduemila.net

Referente tecnico/amministrativo: Chiara Longhi – info@deltaduemila.net

 

MATERIALI UTILI

INFORMAZIONI UTILI

  • Per l’iscrizione all’Anagrafe Regionale delle Aziende Agricole rivolgersi ai Centri di Assistenza Agricola: https://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/servizi-online/come-fare-per/caa
  • Per l’inserimento della documentazione sul SIAG, si può procedere  tramite un Centro di Assistenza Agricola (CAA) o come UTENZA INTERNET
    In caso di UTENZA INTERNET l’accesso al Sistema Operativo Pratiche (SOP) e al Sistema informativo Agrea (Siag), messi a disposizione da Agrea, avviene secondo le modalità stabilite dal  Decreto legge 16 luglio 2020 n. 76 (DL Semplificazioni) ovvero tramite una delle seguenti opzioni:

    Una volta in possesso dell’identità digitale è possibile procedere alla compilazione online della domanda, collegandosi al Sop o al Siag.
    Ricordiamo che AGREA non può fornire assistenza tecnica e consulenza sulla compilazione delle domande, né può svolgere attività formativa nei confronti dei singoli utenti.
    Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina di Agrea: ”Accesso a Sop e a SIAG per l’utente internet”